Le variazioni apportate non introducono un cambio completo di tracciato propriamente detto, che rimane dunque al livello 1 2 cioè nel campo «formato» vanno sempre i valori FPR 12 o FPA 12
Le modifiche sono gestite con una variazione dello « schema » di controllo, rappresentato dal file xsd (nuovo schema 1 2 1 si può quindi parlare di tracciato in versione 1 2 1
Il nuovo schema gestisce la retrocompatibilità, almeno per il periodo d’uso opzionale (con alcune eccezioni)

Cosa cambia
alcuni campi/tag assumono valori diversi, cambiano natura (da obbligatori a facoltativi), si introducono dei controlli legati allo schema o eseguiti fuori dallo schema xsd

Impatto sugli utilizzatori
l’utilizzatore deve adeguare la compilazione del tracciato (sia in fase di emissione che di ricezione della fattura) per gestire i nuovi valori e soprattutto i nuovi controlli al 1 gennaio provocano lo scarto di una fattura emessa valida fino al 31 dicembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

*